Dettaglio News

Mercato dei NPLs

Image alternative text

Analisi Mediobanca: la combinata della revisione degli attivi e gli stress test, la riduzione dello spread e la forte liquidità di in cui si trovano molti fondi stranieri, le previsioni macroeconomiche sullo stato dell'economia del Paese sono tutti elementi che stanno rimettendo in moto il mercato dei npls di cui sono piene le banche italiane. E per il sistema alleggerirsi da questo fardello significa poter ricominciare ad avere un'operatività che sa di normalità. Le banche italiane, secondo un'analisi condotta da Mediobanca, sono quelle con la maggior incidenza tra crediti deteriorati sul monte dei crediti totali. Nelle prime 5 posizioni dei principali istituti europei troviamo nell'ordine: Mps con il 19% di incidenza, Banco Popolare, 17%, UniCredit, 14%, Intesa 13% e Ubi 13%.

 

.